i miei preferiti
I tuoi preferiti: clicca su "richiedi preventivo" per inviare in un colpo solo la richiesta a tutti i tuoi preferiti e conoscere la miglior proposta di soggiorno! Non è presente alcun preferito. Clicca sull'iconcina "+" di una vetrina per aggiungere la struttura alla lista.

    Parchi divertimento in Alto Adige: ArcheoParc Val Senales

    L'ArcheoParc (o ArcheoPark) è un museo (sia all'aperto che al chiuso) interattivo che racconta la storia di Ötzi, l'Uomo del Similaun, i cui resti sono conservati al Museo Archeologico dell'Alto Adige a Bolzano. L'ArcheoPark si trova a Madonna di Senales, a 1500 metri altezza, non troppo distante dalla località turistica di Merano.

    Clicca sull’icona dell'hotel che ti interessa per aggiungerlo alla lista dei tuoi hotel preferiti. Quando desideri, potrai poi inviare una richiesta preventivo a tutti gli hotel salvati tra i tuoi preferiti.

    Museo archeologico in Alto Adige: ArcheoParc

    archeopark museo archeologico L'ArcheoParc si estende su un'area di ben 4.000 metri quadrati ed è stato inaugurato nel settembre del 2001. Dall'ArcheoParc si può ammirare la Val di Tisa, sulla cui cresta, a ben 3210 metri altitudine, fu trovato "l'uomo venuto dal ghiaccio" o "Mummia del Similaun". La scoperta avvenne nel 1991 e riguarda il corpo di un uomo vissuto presumibilmente tra il 3300 e il 3200 a.C. (età del rame) che, grazie alle particolari condizioni climatiche della zona, è in ottimo stato di conservazione. Il museo dell'ArcheoParc ricostruisce l'ambiente nel quale Ötzi, "l'uomo del ghiaccio", ha probabilmente vissuto e permette ai visitatori una comprensione diretta del periodo e dell'ambiente. L'architettura del museo ricorda le case neolitiche in legno e presenta una salita fittizia che va lungo la valle di Tisa. Il percorso interattivo lungo il quale si viene accompagnati presenta la attività a cui si dedicava l'uomo preistorico: lavorazione dell’argilla, utilizzo della pietra focaia, la conciatura e la cucitura delle pelli, la cucina dell’epoca, la colorazione della lana, cottura del pane, tiro con l'arco e la tessitura su telaio. Tutte queste attività verranno proposte agli ospiti, seguiti da un personale specializzato. I campi intorno al museo vengono coltivati con prodotti che presumibilmente si utilizzavano anche all'epoca: lino, orzo, farro, piselli, papaveri e lenticchie.

    All'interno del Museo, invece, ci sono mostre temporanee su temi che riguardano la preistoria come: "Fuoco: buon servitore, cattivo padrone", "Viaggio nel tempo", "I contadini nel neolitico", "La selce" e tante altre. Nei dintorni del parco sono segnalati ben 15 itinerari archeologici lungo i quali è spiegato lo sfruttamento preistorico di queste valli e potrete ripercorrere il percorso "dell'Uomo venuto dal ghiaccio" dalla Val Tesa al Passo Tesa.

    L'ArcheoPark ospita un bookshop, un café e una biblioteca dove troverete souvenir, libri, testi e materiale didattico sulle valli e sulla preistoria. L'ArcheoParc è aperto da aprile a novembre, dalle 10:00 alle 18:00. I laboratori si tengono dalle 10:30 alle 17:30 e sono possibili orari speciali per le comitive o le scolaresche. Il biglietto di entrata all'ArcheoParc costa 8 euro, ridotto 6. Esistono biglietti cumulativi per famiglie a 23 euro.

    Numerosi hotel vicino ArcheoParc propongono pacchetti e convenzioni per passare una giornata immersi nella storia e nella natura e poi visitare Madonna di Senales e le valli nei dintorni.

    Per maggiori informazioni: www.archeoparc.it.